Vela
» Scuola vela
» Agonistica derive
» Altura
» Regata con NOI!
Pesca
» Bolentino
» Traina costiera
» Drifting
» Traina d'altura
» Canna da riva
» La sfida
Il nostro circolo
I servizi
Le tariffe
Lo statuto
Il direttivo
Dove siamo
Archivio News
News EVENTI
News VELA D'ALTURA
News PATENTI NAUTICHE
News VELA
News PESCA
News OFF-SHORE
News SUBACQUEA
Comunicazioni ai soci
Photogallery
Circolo Nautico
Sanbenedettese

Tel. 0735.584255
Tel. 348.4288160
Tel. (Orm.) 366.8032424
Fax 0735.594675
Canale VHF 13
info@circolonautico.info

Bar/Ristorante
Tel. 0735.592163

Capitaneria di porto
Tel. 0735.586711

Serata di gala per il Premio Letterario

Al Circolo Nautico Sambenedettese per la VI edizione del concorso sono arrivati decine e decine di elaborati sul tema
08/09/2007
Le cattive condizione del mare hanno costretto gli organizzatori a rinviare di quindici giorni le gare di pesca d'altura. Ma niente ha potuto fermare la festa per il premio letterario "Massimo De Nardis", ormai giunto alla sesta edizione.

Erano quasi duecento gli ospiti che si sono ritrovati venerdì sera nei locali dell'Istituto Alberghiero per la cena di gala offerta dal Circolo Nautico Sambenedettese, presieduto dall'ingegner Paolo Tartaglini. Alte personalità politiche come il vicepresidente della giunta regionale Luciano Agostini, il presidente ed il vicepresidente della Provincia Massimo Rossi ed Emidio Mandozzi l'assessore comunale alla cultura Margherita Sorge si sono ritrovate insieme per applaudire la vincitrice del concorso letterario.

A primeggiare è stata Anna Tosone, giovane studentessa iscritta al Liceo Scientifico di Vasto, città dove risiede. La giovane, assente alla serata perché in viaggio studio in Australia, si porta a casa un assegno di 1500 euro. A ritirare il premio per suo conto c'erano i genitori. La signora Orsolina ci rivela che sua figlia all'età di sette anni aveva avuto dei gravi problemi e che il mare l'ha aiutata a superarli: "Il mare nella vita di mia figlia ha avuto un'importanza significativa. Mi spiace solo che oggi non sia qui con noi, per vivere questa bellissima serata" Il suo racconto "Quando le onde si infrangono a prua" ha convinto la giuria composta dalla dott.ssa Lina Lazzari, dallo storico Gabriele Cavezzi e dal prof. Alighiero Massimi. La commissione giudicatrice ha assegnato anche un premio speciale a Manuela Maloni delle Scuole Medie "Curzi", consistente in un buono per l'acquisto di libri.

"Grazie alla forza della letteratura questa bellissima iniziativa trasmette tutto il valore del mare- dice il presidente Rossi- Un valore fatto di passione e di sentimenti. La Provincia si sta impegnando fortemente per un recupero del valore del mare- il presidente si riferisce al nascente parco marino del Piceno - Per questo ci auguriamo che possa crescere sempre di più negli anni futuri"

Giuseppe De Nardis ha voluto ringraziare il Circolo Nautico: "che tiene sempre vivo il ricordo di mio fratello e si caratterizza per un evento credo unico in Italia. Non conosco altri circoli nautici che organizzano un premio letterario"

Riportiamo una breve frase, una perla di saggezza, tratta dal racconto di Anna: "I grandi navigatori, prima o poi, si troveranno nel cuore di una tempesta. Il mare diventa improvvisamente loro nemico. Le stelle li abbandonano e la bussola impazzisce. E' inutile chiedersi se sia stato il caso o colpa di un'audace imprudenza, bisogna fare il possibile per vincere il mare. Qualche volta si naufraga in qualche isola deserta, qualche volta si sprofonda giù nel mare. Ma ci sono galeoni che vincono la tempesta e, trionfanti, rientrano in porto."

Fonte: ilQuotidiano.it
[ stampa ] [ invia ad un amico ]


torna indietro
Compila il form per contattare il circolo
Nome e cognome (*)
Recapito telefonico (*)
Email (*)
Richiesta

(*) = campi obbligatori.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi l´Informativa.
Newsletter
Email
Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi l´Informativa.
Local Advertising Sviluppo Siti web e applicazioni web, desktop e mobile per iPhone iPad e Android