Vela
» Scuola vela
» Agonistica derive
» Altura
» Regata con NOI!
Pesca
» Bolentino
» Traina costiera
» Drifting
» Traina d'altura
» Canna da riva
» La sfida
Il nostro circolo
I servizi
Le tariffe
Lo statuto
Il direttivo
Dove siamo
Archivio News
News EVENTI
News VELA D'ALTURA
News PATENTI NAUTICHE
News VELA
News PESCA
News OFF-SHORE
News SUBACQUEA
Comunicazioni ai soci
Photogallery
Circolo Nautico
Sanbenedettese

Tel. 0735.584255
Tel. 348.4288160
Tel. (Orm.) 366.8032424
Fax 0735.594675
Canale VHF 13
info@circolonautico.info

Bar/Ristorante
Tel. 0735.592163

Capitaneria di porto
Tel. 0735.586711

Goletta Verde approda a San Benedetto

La barca di Legambiente ha attraccato ieri alla banchina del circolo nautico
08/08/2006
È entrata in porto ieri mattina, parecchie ore prima rispetto al programma, per anticipare il maltempo annunciato dalle previsione meteo: la Goletta Verde, alias Catholica, un due alberi del 1936, è arrivata a San Benedetto sventolando il vessillo giallo di Legambiente, attraccando alla banchina principale del circolo nautico dove ieri sera dalle 18.30 era in programma il suo benvenuto ufficiale, organizzato dal locale circolo dell'associazione ambientalista con la collaborazione dell'Amministrazione provinciale. Sono 21 anni ormai che Legambiente lancia ogni estate la campagna di Goletta Verde per la salvaguardia dell'ambiente marino, la denuncia degli abusi ed il monitoraggio della qualità delle acque balneabili delle coste italiane.

Le imbarcazioni simbolo sono precedute dal lavoro dei laboratori mobili, che si occupano di realizzare i prelievi e analizzarne poi i risultati. Quelli sambenedettesi e del resto della Riviera delle Palme saranno comunicati domani ad Ancona, durante la conferenza ufficiale che Legambiente ha organizzato per dare la pagella a tutto il mare marchigiano. L'anno scorso San Benedetto fu l'unica delle quattro località della Riviera delle Palme le cui acque furono analizzate (le altre sono Cupra, Grottammare e Porto San Giorgio) ad uscirne con un voto negativo, per una presenza di enterococchi superiore al limite fissato dalla legge. Una macchia che la città spera di cancellare già quest'anno.

L'anno scorso molte responsabilità furono addossate al Tronto e delle tutela delle acque dei fiumi si è parlato infatti anche ieri sera durante l'incontro per Goletta Verde, sottolineando come la salvaguardia dell'ambiente marino sia legata a filo doppio alla salute dei corsi d'acqua dell'interno. Nell'attesa di conoscere i risultati delle analisi della Goletta Verde, ieri sera Legambiente e la Provincia hanno promosso insieme per l'occasione un incontro, Aperitivo con Goletta – Fai rotta verso un futuro sostenibile, dedicato al tema di uno sviluppo economico capace di fare proprio il rispetto per l'ambiente e interpretarlo come un valore aggiunto delle proprioe produzioni. In quest'ottica Legambiente e la Provincia hanno invitato quattro testimoni in tre settori chiave dell'economia locale: turismo, pesca e agroalimentare.

Per la pesca era presente la cooperativa Liberi Naviganti Piceni, con il suo presidente Nazzareno Ricci che ha raccontato l'impegno di riconversione di metodi e attrezzature di pesca in direzione ecocompatibile, per controbattere l'impoverimento delle risorse ittiche sofferto in Adriatico. Un impegno che è valso alla cooperativa sambenedettese il premio nazionale Goletta Verde 2006 “Io sono amico del mare. Per il turismo ha testimoniato la propria esperienza Paola Massi, titolare dell'agriturismo Fiorano di Cossignano, una delle oltre 30 strutture ricettive marchigiane che aderisce al marchio di qualità ambientale di Legambiente Turismo.

Per le produzioni alimentari hanno parlato due voci: Paolo Cesaretti, product manager della Cooperlat, produttrice della mozzarella Sibilla, esempio di un prodotto locale di qualità, e l'Azienda Agribiologica Cartofaro, testimonial per l'occasione del progetto Filiera Corta Picena promosso dall'assessorato provinciale alle attività produttive, una serie di azioni mirate a promuovere il rapporto diretto tra produttori dei prodotti locali e i loro consumatori.

Fonte: Corriere Adriatico
[ stampa ] [ invia ad un amico ]


torna indietro
Compila il form per contattare il circolo
Nome e cognome (*)
Recapito telefonico (*)
Email (*)
Richiesta

(*) = campi obbligatori.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi l´Informativa.
Newsletter
Email
Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi l´Informativa.
Local Advertising Sviluppo Siti web e applicazioni web, desktop e mobile per iPhone iPad e Android